PDF Stampa E-mail

CENTRO STUDI OPERA DON CALABRIA – Termini Imerese (PA) E ISTITUTO DON CALABRIA “PROGETTO LA FAMIGLIA” – Termini Imerese (PA)

La sede di Termini Imerese del Centro Studi è accreditata alla "formazione continua e superiore e per l'orientamento" ed inoltre accreditata come "servizio per il lavoro".

L'Istituto Don Calabria “Progetto La Famiglia” è presente in Sicilia dal 1988.

Le attività dell’Istituto Don Calabria sono rivolte in particolar modo a minori e famiglie in difficoltà, alla prevenzione del disagio giovanile, all’accoglienza e al reinserimento sociale e lavorativo degli ex detenuti e dei tossicodipendenti.

Il Centro Studi Opera Don Calabria collabora con l'Istituto Don Calabria “Progetto La Famiglia” sin dalla sua nascita; ha il compito di progettare e supportare le attività dell’Opera, soprattutto sotto il "profilo scientifico". Nel giugno del 2006, il Centro Studi inaugura una propria sede a Termini Imerese, all’interno degli uffici dell’Istituto, dove opera per mezzo di un coordinatore, assunto a tempo indeterminato.

- E' stata aperta una filiale della sede di Termini Imerese a

Lamezia Terme (CZ) Codice intermediario: M208F019740. Tale filiale svolge attività di intermediazione come agenzia per il lavoro ai sensi del DLGS 276/03 nell'ambito del Piano Regionale di Garanzia Giovani.

Giorni e orari di apertura:

Lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9,30 alle 13,00

Mercoledì Pomeriggiodalle 15,30 alle 18,00

Tel. +39.0968.463568  - Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Di seguito descriviamo brevemente le strutture a Termini Imerese dell’Istituto Don Calabria “Progetto La Famiglia” che operano sul territorio del Comune di Termini Imerese.

CENTRO SOCIALE S. LUCIA S. PIETRO-TERMINI IMERESE

Nel 1990, allo scopo di intervenire nell’area della prevenzione del disagio giovanile, apre  il Centro sociale Santa Lucia S. Pietro, nella sede di un ex istituto per minori non più utilizzato e concesso in gestione dall'IPAB Casa della Fanciulla all'Opera Don Calabria. Questa attività di socializzazione, educativa e di recupero dall’evasione scolastica, e più in generale di prevenzione alle dipendenze, è stata condotta ininterrottamente dal 1990 ad oggi, avvalendosi dei contributi a volta erogati dal Comune di Termini Imerese, con fondi propri, a volta derivanti da progetti realizzati dall'Istituto don Calabria, fatti propri dall'Amministrazione Comunale di Termini Imerese, finanziati dal Ministero degli Interni e dal Ministero della Giustizia ed affidati in gestione all’Opera Don Calabria. Mediamente è frequentato da circa 40 utenti, molti dei quali segnalati dai Servizi Sociali.

 

COMUNITA' ALLOGGIO “VILLA ROMANO BATTAGLIA”

Nel 2001 è stata aperta una Comunità alloggio per minori dai 14 ai 18 anni presso la Villa Romano Battaglia in contrada SS. Cosma e Damiano a Termini Imerese. La struttura regolarmente iscritta all’Albo regionale per la tipologia “Comunità alloggio per minori” e convenzionata sia con il Comune di Termini Imerese che con altri Comuni del comprensorio, ospita 9 ragazzi. Vi operano un religioso, sei operatori dipendenti, sei volontari dell’Associazione di Volontariato Calabriano “F. Perez” e due obiettori di coscienza in servizio civile.

 

CENTRO DI ACCOGLIENZA E DIURNO PER TOSSICODIPENDENTI

Dal 1992 è iscritto presso l’Albo Regionale degli Enti Ausiliari per le Tossicodipendenze della Regione Sicilia. Costituisce un punto di riferimento per l’accoglienza di tossicodipendenti ed il successivo eventuale inserimento presso la Comunità Residenziale; elabora inoltre progetti volti al reinserimento lavorativo di tossicodipendenti anche carcerati o ex-carcerati (in generale per tutte le fasce deboli).

 

COMUNITA’ RESIDENZIALE PER TOSSICODIPENDENTI

Dal 1999 è iscritta all’Albo Regionale degli Enti Ausiliari per le Tossicodipendenze anche la nostra Comunità Residenziale sita in Contrada San Onofrio – Trabia. Accoglie tossicodipendenti inviati dai SERT di tutto il Territorio Provinciale e dal Servizio Sociale Adulti del Ministero della Giustizia ed è convenzionata con la AUSL n° 6 di Palermo. Ospita mediamente circa 12 utenti.

 

PROGETTO “U MASTRU”

Progetto finalizzato all’inserimento lavorativo di minori a rischio segnalati dal Tribunale per i minorenni di Palermo, realizzato dall'Istituto don Calabria, fatto proprio dall'Amministrazione Comunale di Termini Imerese, finanziato dalla Legge 216/91 ed affidato in gestione all’Opera Don Calabria per due anni consecutivi relativi ai fondi 1996 – 1997.  Premiato nel 1999 dal Ministero degli Affari Sociali per l’efficacia, l'originalità ed i risultati conseguiti. Attraverso questo intervento sono stati inseriti in attività lavorativa a Termini Imerese N. 24 minori che già erano stati segnalati dal Tribunale per episodi di microcriminalità o per problematiche sociali gravi. A seguito della realizzazione di questo progetto è stato realizzato dalla Fondazione Censis un elaborato intitolato Piano di valutazione dei primi interventi in favore dei minori soggetti a rischio di coinvolgimento in attività criminose.

 

PROGETTO “POLLICINO”

Intervento innovativo condotto nell’ambito del reinserimento sociale e lavorativo di minori a rischio, realizzato  in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia - Centro per la Giustizia Minorile di Palermo, la Provincia Regionale di Palermo, la Prefettura di Palermo,  il Comune  di Termini Imerese, le Associazioni degli Artigiani e Commercianti di Termini Imerese. Ha avuto una  durata triennale ed è stato finanziato negli anni 1997 – 1998 – 1999 dal Fondo sociale europeo.

Premiato nel Maggio'02 nell'ambito dei 100 progetti selezionati dal Ministero della Giustizia per l'innovazione dell'intervento e la sua efficacia. E’ stato destinato a N. 36 giovani di Termini Imerese a rischio di esclusione sociale. Il progetto realizzato all’interno delle iniziative Youthstart Occupazione del Fondo Sociale europeo, in ambito trans-nazionale, ha consentito anche la creazione di un Consorzio e la collaborazione  ed il confronto con altri soggetti che hanno realizzato un progetto simile. I risultati di questa esperienza sono stati pubblicati dall’Opera Don Calabria di Termini Imerese assieme agli altri Enti.

 

PROGETTO “NE VALE LA PENA” (In collaborazione con il Centro studi)

Progetto sperimentale elaborato dal Centro Studi dell’Opera Don Calabria, approvato e finanziato dalla Regione Siciliana, iniziato a gennaio del 2002,  è attualmente in atto ed è realizzato in collaborazione con il Ministero della Giustizia ed in rete contemporaneamente con i Comuni di Termini Imerese, Alcamo,  Caltanissetta e Palermo. Prevede interventi finalizzati alla rimozione del disagio giovanile e  corsi di formazione destinati agli operatori sociali sulla “mediazione educativa e penale”.

 

PROGETTO “IL CERCHIO SPEZZATO”

Progetto  di prevenzione del disagio giovanile realizzato nelle scuole nell’anno scolastico 1997/1998. Realizzato dall'Istituto don Calabria, fatto proprio dall'Amministrazione Comunale di Termini Imerese, finanziato con la Legge 309/90 ed  affidato in gestione all’Opera Don Calabria. E’ stato svolto prevalentemente dentro le scuole elementari e medie coinvolgendo un grandissimo numero di allievi ed insegnanti. Cardini fondamentali del progetto sono stati la formazione degli insegnanti relativamente ai temi specifici previsti dal progetto, l’informazione attraverso incontri di gruppo con i ragazzi e la realizzazione di una utile mappa dei bisogni.

 

PROGETTO “CENTRI SOCIALI”

Finalizzato all’attivazione di laboratori di attività sociali, ricreative e culturali per minori. Realizzato dall'Istituto don Calabria, fatto proprio dal Comune di Termini Imerese, finanziato dalla Legge 216/91 ed affidato in gestione nel 1997 all’Opera Don Calabria. E’ stato prevalentemente sviluppato nei Centri sociali di S. Pietro e S. Lucia e con esso sono stati attivati laboratori multimediali, sono state realizzate escursioni culturali nel territorio, sono state condotte numerose attività sportive ed educative. Ne hanno beneficiato circa 35 minori.

 

PROGETTO “INTERVENTI SUI MINORI NEI CENTRI SOCIALI”

Il Comune di Termini Imerese ha affidato all’Opera Don Calabria nel 1997 il Progetto "Interventi sui minori nei centri sociali"  realizzato nell’ambito della Legge 285/97, Piano territoriale d’intervento triennale per l’infanzia e l’ adolescenza. Il progetto pertanto è stato realizzato in collaborazione con tutti gli Enti coinvolti nella realizzazione della prima triennalità del Piano infanzia ed adolescenza, in conformità con lo spirito dettato dalla legge e dal Piano territoriale d’intervento predisposto per i diciotto Comuni del comprensorio,  sperimentando  positivamente il lavoro di rete previsto dall’Accordo di Programma.

Ultimo aggiornamento Giovedì 19 Novembre 2015 15:41